Il presidente Aliyev apre ufficialmente il 5° Forum mondiale sul dialogo interculturale a Baku

Il 2 maggio 2019, Ilham Aliyev (Presidente della Repubblica dell’Azerbaijan) ha ufficialmente aperto il 5° Forum mondiale (Baku, 2-3 maggio 2019) con un discorso sulla creazione di un dialogo contro la discriminazione, la disuguaglianza e la violenza.

Il presidente Aliyev ha parlato del ruolo dell’Azerbaijan e della sua secolare storia di tolleranza e cooperazione nei confronti delle altre religioni e tradizioni, e del suo rispetto per le altre culture.

Solo nello spirito di collaborazione e rispetto reciproco, le nazioni possono raggiungere il successo, ha affermato.

L’Azerbaijan, apprezzato per la sua rapida crescita, ha affermato Aliyev, sta avendo un ruolo importante in parte per la sua posizione geografica, e in parte per la solidarietà che la società azera ha sempre dimostrato.

Il Presidente ha parlato della storia dell’Azerbaijan, che si basa sull’apprezzamento della diversità e del dialogo culturale.

Il multiculturalismo è, per il presidente Aliyev, il modo di vivere.

Aliyev ha ricordato come il 2016 sia stato proclamato “Anno del multiculturalismo” in Azerbaijan. Questo è stato un passo simbolico che dimostra una favorevole apertura al resto del mondo.

L’obiettivo del multiculturalismo, come da recenti politiche, è fortemente promosso a livello internazionale dal governo del paese, come mezzo per rappresentare i valori storici del popolo azero.

L’Azerbaijan ha ospitato numerosi eventi internazionali negli ultimi anni, per promuovere scambi culturali e dialogo.

Il Presidente ha anche sottolineato l’importanza di attirare l’attenzione internazionale su questioni chiave, come le relazioni commerciali, la solidarietà e la cooperazione, che sono i principi per costruire ponti tra i vari paesi.

L’Azerbaijan ha anche promosso la cooperazione tra le religioni, organizzando il Baku Process, uno strumento di dialogo tra l’Europa e il mondo islamico. Ciò ha fornito una grande opportunità di cooperazione e il progetto è stato anche sostenuto dalle Nazioni Unite.

Il Dialogo Culturale è utile per elaborare nuove idee, e nell’intenzione dell’Azerbaijan, per la comprensione reciproca tra Europa e Asia.
L’Azerbaijan, in quanto paese relativamente indipendente, può svolgere un ruolo importante, come connessione tra queste due realtà, ha affermato Aliyev.

Il Presidente ha anche parlato della situazione politica nella regione del Caspio.

Ilham Aliyev ha poi affermato che l’Azerbaijan gioca oggi un ruolo attivo, come partner strategico di molti paesi.

Rafforzare la cooperazione per ottenere un vantaggio comune a livello internazionale è nell’agenda dell’Azerbaijan. Questo deve essere implementato insieme a progetti energetici e alla sicurezza energetica.

Aliyev ha poi concluso con un messaggio di speranza per una rinnovata cooperazione internazionale, con l’Azerbaijan come paese di transito non solo a livello geografico, ma anche culturale. Il Presidente ha espresso gratitudine a tutti i partner del Forum, con l’augurio che coloro che prendono decisioni per i loro paesi accolgano i suggerimenti condivisi dall’Azerbaijan.

Qui trovi il video completo del discorso, dalla Web TV delle Nazioni Unite: http://webtv.un.org/watch/player/6032094164001

Share This