Le celebrazioni per il 145° anniversario della stampa nazionale in Azerbaijan

Il presidente Ilham Aliyev ha firmato l’ordine per celebrare il 145° anniversario della stampa nazionale in Azerbaijan.

La stampa nazionale è considerata una vera e propria istituzione in Azerbaigian, e il suo ruolo significativo può ora essere celebrato nel suo 145° anno di attività.

Il 30 giugno il presidente Ilham Aliyev ha quindi emesso un’ordinanza in occasione del 145° anniversario della stampa nazionale dell’Azerbaijan.

La stampa nazionale è principalmente un’istituzione consolidata sotto il controllo del governo. Tuttavia, gli intellettuali azeri si riferiscono alla stampa come “gli occhi, le orecchie e la lingua del popolo”.

In questo particolare momento di emergenza sanitaria globale, l’amministrazione presidenziale è stata incaricata di garantire che le celebrazioni per l’anniversario della stampa nazionale possano rispondere a tutti i requisiti necessari richiesti dal regime di condotta per l’emergenza coronavirus in Azerbaijan.

145 anni sono un risultato notevole, considerando che la stampa nazionale dell’Azerbaijan ha segnato in modo decisivo la strada verso la modernità per il Paese e per gran parte della regione del Caspio.

Zefar Karimov, insieme ad altri intellettuali e ricercatori, ci ha sottoposto una storia di cinque tappe della stampa azera:

– Giornali e riviste pubblicate sotto il dominio zarista russo (1832-1917)
– Organi stampati pubblicati durante la Repubblica Democratica dell’Azerbaijan (1918-1920)
– Pubblicazioni a stampa dell’era sovietica (1920-1991)
– Stampa degli emigranti
– Pubblicazioni stampate dopo il ripristino dell’indipendenza (dal 1991 ad oggi)

Ulteriori informazioni storiche e curiosità sulla stampa nazionale si possono trovare su un articolo pubblicato in precedenza che puoi trovare a questo link:
https://www.sinalcogroup.com/the-peoples-eyes-ears-and-tongue-a-journey-into-the-national-press-of-azerbaijan/?lang=it

Share This