Le celebrazioni della Festa della Repubblica 2020 in Azerbaijan

Il 28 maggio l’Azerbaijan celebra la Festa della Repubblica. In questo giorno, nel 1918, la Repubblica Democratica dell’Azerbaijan (RDA) fu fondata da Mammad Amin Rasulzadeh, che divenne poi il suo primo presidente. Dopo la Dichiarazione d’Indipendenza, successiva al crollo dell’Impero russo nel 1917, l’Azerbaijan divenne la prima democrazia laica in un contesto musulmano.

La prima bandiera della Repubblica Democratica dell’Azerbaigian, 24 luglio-9 novembre 1918

 

L’indipendenza è stata il fondamento della prosperità del paese. Questa data speciale è considerata la più grande conquista del popolo azero.
L’Azerbaijan è sempre stato un luogo di tolleranza religiosa e di convivenza pacifica. Dal 1918 il paese ha sviluppato ulteriormente il dialogo e la comprensione nei confronti di diverse culture e credi.

Uno dei risultati più significativi dell’RDA è stata l’estensione del suffragio alle donne, che ha dato loro pari diritti politici rispetto agli uomini. Questa è una sorprendente testimonianza della modernità del pensiero su cui il Paese è stato costruito.

La bandiera della Repubblica Democratica dell’Azerbaijan e della Repubblica dell’Azerbaijan

 

La Repubblica Democratica dell’Azerbaigian non durò a lungo, poiché l’Unione Sovietica invase l’Azerbaijan il 28 aprile 1920. Le solide idee di democrazia che hanno ispirato la RDA sono state comunque ripristinate nel 1991, quando il paese è diventato la contemporanea Repubblica dell’Azerbaigian.

Nell’ambito delle celebrazioni del 102° anniversario della Festa della Repubblica, il Presidente Ilham Aliyev ha partecipato alla cerimonia svoltasi davanti al Monumento alla Repubblica e ha deposto una corona di fiori.

Share This